Minergie

Dal 2003 anche la Svizzera ha la sua etichetta per case passive: si tratta di "Minergie – P" I principi alla base della casa passiva e dello standard Minergie-P sono gli stessi, differenziano per requisiti di certificazione e modalità di calcolo.

Un edificio efficiente da un punto di vista energetico è contraddistinto da delle componenti fondamentali:

  • COIBENTAZIONE TERMICA
  • Ermeticità (assenza di correnti d'aria) porte/finestre
  • Bilancio energetico positivo (finestre/tetto/pavimento/...)
  • Ventilazione (recupero dell'aria viziata)
  • Sistemi termosolari (acqua calda ottenuta dall’energia solare)
  • Tecnologia fotovoltaica (corrente elettrica ottenuta dall’energia solare)
  • Produzione e distribuzione del calore (sistema di riscaldamento)

Case ben coibentate non solo consumano fino al 80% di energia per il riscaldamento in meno rispetto a case coibentate in maniera convenzionale, ma sono anche più confortevoli grazia alle temperature interne equilibrate.

I materiali isolanti non devono solo far risparmiare energia ma devono anche essere prodotti con il minor impatto ambientale.
In questo senso la lana di roccia è un materiale eccellente e presenta poca energia grigia (energia necessaria per la produzione del materiale isolante)